HomeContrassegno per il parcheggio

Contrassegno per il parcheggio

CONTRASSEGNO PER IL PARCHEGGIO

 

Diritto trasversale a più categorie di invalidi

Codice della strada Art.381 del regolamento di esecuzione.

fonte www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada.html‎

 

È valido su tutto il territorio nazionale e dell’Unione Europea. Consente:

- il libero transito nelle aree a traffico limitato, nelle zone pedonali

- la sosta nei parcheggi riservati ai disabili o in mancanza di questi la sosta gratuita nei parcheggi a pagamento

 

Chi ne ha diritto:

Il contrassegno di parcheggio viene rilasciato a una persona invalida con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta; non è trasmissibile ed è valido unicamente se utilizzato dal disabile medesimo o nel periodo durante il quale egli è trasportato o accompagnato.

 

Il D.Lgs 151/2012 ha introdotto il nuovo contrassegno invalidi europeo di colore azzurro che prevede l’apposizione di una foto e della firma dell’intestatario.

I cittadini in possesso del vecchio modello di contrassegno invalidi (di colore arancione) devono recarsi in tempi rapidi (la normativa prevedeva entro 15 settembre 2015) all’Ufficio di Polizia Locale per la necessaria sostituzione. Il vecchio modello non è più valido e non autorizza alla sosta negli spazi dedicati e alla circolazione nelle zone accessibili con tale permesso.

Per il rilascio del nuovo contrassegno di tipo europeo sono necessari:

  1. due fototessere recenti del titolare;
  2. il vecchio contrassegno “arancione”;
  3. la carta d’identità del titolare.

È possibile rivolgersi all’Ufficio di Polizia, anche una persona diversa dal titolare, senza delega ma con proprio documento d’identità.

 

Ente competente: Asl e/o Comune di residenza per la prima richiesta oppure Ufficio di Polizia per l'adeguamento. 

Go to top