HomeProvvidenze economiche

Provvidenze economiche per gli invalidi civili

Diritti trasversali a più categorie di invalidi

Assegno mensile di assistenza;
Pensione invalidità civile
Indennità mensile di frequenza;
Indennità di accompagnamento

Fonte www.handylex.org/stato/l300371.shtml‎

ASSEGNO MENSILE DI ASSISTENZA (Legge 118/71 art.13) 

Chi ha diritto:

Invalidi civili con riduzione permanente della capacità lavorativa dal 74 al 99%. 

  • Età dai 18 ai 65 anni. 

  • Reddito non superiore a 4.795,57 euro (anno 2014), iscritti all’ufficio di collocamento obbligatorio e/o autocertificazione dello stato di non occupazione.

  • È incompatibile con assegno di inabilità (pensione da lavoro) rilasciata dall’INPS e rendita INAIL.

 

PENSIONE DI INVALIDITA’ (Legge 118/71 art. 12)

Chi ne ha diritto:

Invalidi civili con totale e permanente inabilità lavorativa al 100%.

  • Età dai 18 ai 65 anni. 

  • Reddito non superiore a 16.449,85 euro (anno 2014). 

  • È compatibile con l’attività lavorativa ed è cumulabile  con l’indennità di accompagnamento

Per ulteriori informazioni: rivolgersi al Sindacato di competenza territoriale e/o al Comune di residenza.

 

INDENNITA’ MENSILE DI FREQUENZA (Legge 289/90)

fonte www.handylex.org/stato/l111090.shtml‎ 

Chi ne ha diritto:

Minorenni 0-18 anni con difficoltà persistenti a svolgere compiti e funzioni proprie dell’età. 

  • Con reddito non superiore a €. 4.795,57 (anno 2014) 

  • Frequentanti scuola pubblica, privata o centro di riabilitazione accreditato.

  • È incompatibile con indennità di accompagnamento e ricovero ospedaliero.

Ente competente: INPS di competenza territoriale

Per ulteriori informazioni: rivolgersi al Sindacato di competenza territoriale e/o al Comune di residenza.

Go to top